Trump a Roma. Domani vede Papa, poi Mattarella e Gentiloni

Trump a Roma: il programma della visita nella Capitale

L'attentato di Manchester ha fatto alzare al massimo il livello di allerta nella Capitale in vista della visita del presidente degli Usa Donald Trump.

Accolto dal ministro degli Esteri Angelino Alfano, il presidente americano Donald Trump è atterrato con l'Air Force One verso le 18.30 a Fiumicino.

Per quanto riguarda il Quirinale, invece, c'è grande fermento per l'incontro fra il presidente della Repubblica Mattarella e Donald Trump. In Vaticano Trump vedrà anche il segretario di Stato Pietro Parolin e Paul Richard Gallagher, segretario per i Rapporti con gli Stati. Al termine, il presidente e la first lady visiteranno la Cappella Sistina e la basilica di San Pietro.

Per domani fitta agenda di impegni istituzionali tra il Vaticano e il Quirinale. Una visita di cortesia quella che si svolgerà mercoledì mattina al Colle. Mentre è finora confermata una visita di Melania all'Ospedale pediatrico Bambino Gesù. Nel pomeriggio il presidente partirà per Bruxelles, per partecipare al Vertice Nato, in programma giovedì. Il corteo presidenziale si sposterà nelle varie zone del centro su auto blindate, con chiusure del traffico conseguenti al passaggio dei veicoli.

In questo modello organizzativo ci sarà un'area, denominata 'green zone', e definita con ordinanza del Questore, che include itinerari cittadini e località interessate alla visita di Stato; all'interno di quest'area, da oltre un mese, l'ufficio di Gabinetto della Questura non accetta preavvisi di manifestazioni o cortei che pongano problematiche con rischi per la visita.

La copertura video sarà poi garantita da un elicottero della Polizia di Stato dotato di impianto ripresa area. La polizia scientifica ha istallato una rete di telecamere nei luoghi ritenuti più sensibili per riprendere ogni secondo del percorso presidenziale, una unità di intelligence garantirà in tempo reale l'aggiornamento informativo in maniera tale da consentire al centro di gestire i servizi nella maniera più idonea in relazione alla valutazione del rischio. Questa volta l'incontro, che dovrebbe essere tutto in chiave G7, avverrà a villa Taverna, residenza dell'ambasciatore americano in Italia. Da giorni si lavora al piano di sicurezza e ieri la Questura ha messo a punto gli i dettagli. Dalle 7 di domattina nella zona scatteranno le chiusure al traffico che interesseranno viale Gioacchino Rossini, via Bertoloni (da piazza Pitagora a viale Rossini), via Aldrovandi (da via Mangili a viale Rossini), via delle Tre Madonne e via Paisiello (da via Carissimi a viale Rossini).

Quirinale: anche qui abbiamo un'area blindata, con varchi di accesso per i pedoni e varchi carrabili.

Correlati:

Commenti


Altre notizie