Tv, Virginia Raffaele a 360° per Rai2

Virginia Raffaele presenta Facciamo che io ero le novità dalla conferenza stampa

La protagonista di "Facciamo che io ero" si è diploma nel 1999 all'Accademia Teatrale Europea del Teatro Integrato Internazionale e ha studiato danza classica e moderna all'Accademia Nazionale di Danza.

Se ancora la sua bravura e il suo talento avessero bisogno di un'altra consacrazione, eccola sbarcare sul piccolo schermo, e stavolta con un programma tutto suo: da giovedì 18 su Raidue per quattro puntate Virginia Raffaele debutterà col suo primo one-woman-show, "Facciamo che io ero".

NON E' SATIRA POLITICA - "Non faccio satira politica - ha dichiarato Virginia Raffaele presentando il programma - Io faccio satira di costume e guarda caso, a volte, le due cose coincidono".

Sulla scelta dei soggetti da interpretare ha detto: "Non scelgo personaggi d'attualità, ma quelli che mi incuriosiscono".

Moltissime saranno le imitazioni della simpatica Raffaele, tra queste, come appreso negli spot pubblicitari, Sabrina Ferilli, Donatella Versace, Carla Fracci, Ornella Vanoni. Ma questa volta la Raffaele interpreterà anche se stessa e accoglierà ospiti "veri".

Ospiti della prima puntata Francesco Gabbani, vincitore del Festival di Sanremo e reduce dal premio della Sala Stampa dell'Eurofestival, Malika Ayane, una delle prime "vittime" di Virginia Raffaele, una attrice italiana che si esibirà in un'intensa lettura, Roberto Bolle con un cameo che lo vede protagonista di un passo a due con Virginia Raffaele, il duo comico Lillo e Greg con cui Virginia ha esordito a Radio2 nel 2006, e infine Lino Guanciale attore protagonista della serie La porta rossa. Il restante cast, sarà composto da un grande corpo di ballo che eseguirà le coreografie di Laccio, e una band diretta da Teo Ciavarella. Negli anni '50 i suoi nonni fondarono il famoso luna park dell'Eur a Roma, dove l'artista è cresciuta e a cui rimane molto legata, anche dopo la sua chiusura. Perdersi le nuove imitazioni e le scenette del varietà è un peccato: ecco perché è utile sapere come vedere lo show di Virginia Raffaele su Rai 2 in streaming e come recuperare le repliche. Poi una pausa e la precisazione: "Non c'è nessuna terza guerra mondiale oggi, ma domani". Insomma, "cerco di reinterpretare le persone". È sempre stato il mio gioco, fin dai primi travestimenti di carnevale e spero che continui ad esserlo.

Nuove esilaranti esibizioni ci attendono stasera quindi con la brillante Virginia Raffale, che abbiamo avuto modo di conoscere ed apprezzare l'anno scorso, durante il Festival di Sanremo, alla quale ha partecipato proprio come accompagnatrice di Carlo Conti, insieme a Madalina Ghenea e Gabriel Garko.

Correlati:

Commenti


Altre notizie