Uccide la mamma con 50 coltellate, poi si toglie la vita

Omicidio suicidio all'Arcella: ammazza a coltellate la madre e poi si getta dal terzo piano nella tromba delle scale

Poi si è tagliato la gola e ferito con la stessa lama alle braccia e al fianco, poi si è gettato dal terzo piano nella tromba delle scale del suo palazzo ed è morto. Poco dopo le 13 l'epilogo delle due vite.

Omicidio-suicidio a Padova. Un 23 di origine moldava, Veaceslav Malachi, ha ucciso la madre a coltellate, mercoledì 17 maggio, per poi togliersi la vita gettandosi dalle scale. Dopo la tragedia sarebbero intervenuti prontamente i soccorsi ma, come rivela PadovaOggi.it, per il giovane trovato agonizzante al piano terra della palazzina non c'è stato nulla da fare e i sanitari del Suem 118 non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

Ha accoltellato la madre decine di volte, uccidendola e lasciando il un lago di sangue nella loro casa del quartiere Arcella, a Padova. L'assassino suicida è Malachi Veaceslav, già noto alle forze dell'ordine e agli arresti domiciliari per furto. Secondo le prime testimonianze raccolte dagli inquirenti subito dopo la tragedia, madre e figlio avrebbero litigato per l'intera mattinata.

Correlati:

Commenti


Altre notizie