Obama in Toscana:cartello bimbi, Welcome

Obama con Michelle in Toscana, Firenze li aspetta

L'arrivo di Barack Obama ha suscitato l'interesse e la curiosita' anche di un gruppo di bambini di Bibbiano, un paesino vicino Buonconvento che, sapendo dell'arrivo dell'ex presidente, quando stava passando il corteo di automobili hanno issato issato un cartello con su scritto: "Obama welcome". Gran via vai di carabinieri, minuti di attesa con gli sguardi incollati a quella bocca di aereo aperta. Uno sbarco avvenuto con tutto il perimetro della base blindato. Al Baccarini gli Obama hanno svolto le operazioni di sbarco: dieci-quindici minuti di tempo, poi, dopo aver recuperato i bagagli, la partenza con destinazione le Crete Senesi. Lo staff dell'ex presidente americano ha escluso contatti, visite, incontri con le autorità. Non sono in programma visite ufficiali, forse un salto a Siena e a Firenze. Obama ripartirà mercoledì 24. A Borgo Finocchieto ci sono palestre, campi da tennis e da basket, una biblioteca con libri in più lingue, sala da ballo, piscine e centro benessere.

"Se Obama venisse a Firenze sarebbe una bellissima sorpresa e straordinario gesto di amicizia per la nostra città".

Ma nulla è dato sapere, gli spostamenti sono top secret per ragioni di sicurezza. Stando al sito specializzato Winenews possibile anche una cena fiorentina con Obama e Michelle, Renzi e la moglie Agnese e pochissimi altri invitati, preparata dallo chef Massimo Bottura.

Barack e Michelle alloggeranno in una tenuta del 1300.

Correlati:

Commenti


Altre notizie