Napoli, la conferenza stampa di Maurizio Sarri (LIVE)

Napoli-Fiorentina, da Firenze sicuri: “Ecco come si batte la squadra di Sarri…”

I partenopei sono in serie positiva ormai da 10 turni in campionato, dallo 0-2 casalingo contro l'Atalanta del 25 Febbraio alla 26^ giornata, doppietta di Caldara, ad oggi quarta e ultima sconfitta in campionato per i partenopei-che sono la squadra che ha perso di meno nel torneo, 4 volte. Tiriamo via la Roma dai nostri discorsi, noi dobbiamo battere i nostri record. Per fortuna non è matematica, perchè ci sono eventi e dinamiche che accadono nel calcio che vengono ricordate.

Mi sembra evidente: chi ha più soldi può comprare la macchina più lussuosa. "Sappiamo di affrontare una squadra che riesce a mantenere una buona pressione per tutto la partita e che in un anno e mezzo ha migliorato la sua qualità".

"No, il merito è esclusivamente dei giocatori". Le persone devono avere dei sogni perchè, quando ce l'hanno, lavorano meglio.

"Tirarla fuori dai discorsi e pensiamo al record storico di punti che è a 3 punti da noi". Se avremo un atteggiamento diverso dal solito dipenderà solo dal fatto che mancheranno loro. Però siamo tra quelle che hanno creato più difficoltà al Napoli nelle precedenti sfide. Il sogno non dev'essere dei giornalisti, ma nostro, voi dovete raccontare le cose come stanno e io non lo vedo spesso, se serve per vendere i giornali alzo le mani. "Ti garantisco che non è un problema gestire i grandi giocatori, lo è gestire le primedonne in Serie C".

"Siamo soddisfatti di quello che facciamo, ma vorremmo arrivare in fondo per avere una base importante per continuare poi a far bene".

"L'ho detto perchè ci porta ad un preliminare".

Le piattaforme streaming di Sky e Mediaset Premium (rispettivamente Sky Go e Mediaset Play) possono essere invece utilizzate da chi ha sottoscritto un abbonamento. Vuole qualcosa di diverso o ha chiesto qualcosa in questo senso alla società? Il rinnovo Mertens? Sono contento, ma la mia testa ora va solo alla Fiorentina. "Per me è un giocatore offensivo, non parla molto ma si esprime sul campo".

Correlati:

Commenti


Altre notizie