L'Onore e il Rispetto 5: Anticipazioni Ultima Puntata (19 maggio 2017)

Gabriel Garko il suo nuovo progetto lavorativo

Sembra proprio che una sesta stagione della fiction con Gabriel Garko non sia un programma né da parte di Ares e né da parte di Mediaset, ma se così non fosse?

Rosalinda allora giura vendetta, anche con la Contessa Minniti, che incontra in commissariato dove verrà interrogata da Daria, ormai sempre più vicina a una pericolosa verità. L'appuntamento è su Canale 5 in prima serata con Gabriel Garko nel ruolo di Tonio Fortebracci.

Il ministro corrotto Cusano decide di mandare la figlia in Svizzera, ma è tardi: la ragazza viene rapita e mandata in manicomio mentre Chantal viene uccisa da un cane feroce, dopo aver inutilmente tentato di fuggire dal sicario che la stava aspettando. Quando la telefonata finisce, il ministro si suicida.

Domani sera su Canale 5 assisteremo all'ultima puntata de l'Onore e il Rispetto, la fiction di successo con protagonista Gabriel Garko.

A quel punto Tonio dovrà fare una scelta: rintracciare la giovane per poi incontrarla, oppure partire ugualmente con Giada gettandosi alle spalle il suo passato. Nel frattempo l'ispettore Daria Bertolaso (Daria Baykalova) riuscirà ad ottenere la conferma su tutti i suoi sospetti, ma si troverà ad affrontare un nemico molto più grande di lei che riuscirà a trovarla.

Rosalinda (Giulia Petrungaro) si ritroverà a fare i conti con il boss americano, ma riuscirà a mentire al potente personaggio nascondendo la vera identità dell'assassino dell'amato nipote e attribuendo tutte le responsabilità alla contessa Minniti (Lisa Gastoni). Tonio ha deciso di cambiare vita regalando 5 miliardi ad Immacolata e proprio grazie a questa sua visita in banca, anche Antonia sa che adesso lui è vivo.

Il tempo che fu e la sua vita di tanti anni addietro, sono incarnati da Maurice (Riccardo Maria Manera), il fidanzato di Eleonora/Antonia (Beatrice Galati), la figlia di Tonio. Tonio e Antonia riescono a parlarsi per telefono ma le parole non riescono a contenere l'incredulità e la loro voglia di riabbracciarsi.

Correlati:

Commenti


Altre notizie