Caso Marra, l'ex braccio destro spaventa la Raggi: "Ora venga a testimoniare"

Marra chiama Raggi a testimoniare. Chiesta perizia su intercettazioni

Ma non è tutto: durante il question time il Ministro Galletti- pur denunciando l'assoluta necessità di costruire impianti per la Capitale - ha avuto il 'coraggio' di non nominare mai un provvedimento tanto voluto sia da lui che da Renzi, ossia lo Sblocca Italia che prevedeva uno o più inceneritori nel Lazio.

Quello dell'amministrazione capitolina "è un piano ideologico, che punta a risolvere i problemi di Roma in un lunghissimo periodo". Marra e Scarpellini, attualmente entrambi ai domiciliari, saranno presenti alla prima udienza del processo, che però cadrà nella settimana di astensione dei penalisti italiani hanno. Le mie porte sono aperte, vedrò Raggi nei prossimi giorni.

"Se e quando fosse richiesta detta testimonianza non potrà evidentemente esimersi - ha invece commentato l'avvocato di Virginia Raggi, Alessandro Mancori, sulla richiesta della difesa di Raffaele Marra, Secondo Mancori "non vi sono elementi di connessione con l'inchiesta sulle nomine che vede indagati Marra e Raggi, quindi non può rifiutarsi se chiamata".

"Non ci sono abbastanza impianti per poter smaltire i rifiuti che Roma produce". La strada - ha concluso Galletti - è meno discariche, più impiantistica, più raccolta differenziata: ci sono comuni che arrivano all'80% e altri fermi al 3.

Correlati:

Commenti


Altre notizie