Google Foto un successo da 500 milioni di utenti

Google Lens: il vostro smartphone diventa in grado di vedere e riconoscere oggetti

Un anno fa, un anno dopo il debutto dell'app, Google Foto poteva contare su 24 miliardi di selfie, oltre un miliardo e mezzo di animazioni, collage e 'film' creati a partire dagli scatti.

Google ha dimostrato, ancora una volta, quanto stia spingendo sull'intelligenza artificiale. Se ci seguite su AndroidWorld potreste aver già sentito parlare di questa funzionalità. Sfruttando Lens, si possono trovare rapidamente le informazioni che interessano oppure automatizzare delle operazioni. Inquadrando la vetrina di un ristorante o di un'attività commerciale, ad esempio, sarà possibile consultare le recensioni degli altri utenti o il sito Web, mentre puntando la fotocamera alla locandina di un concerto si potranno acquistare i biglietti per parteciparvi. I potenziali campi di applicazioni sono praticamente infiniti.

Le nuove funzionalità arriveranno presto su Google Assistant e successivamente su Google Foto. Google Foto cresce tantissimo e si arricchirà di nuovi strumenti Secondo Google l'app Foto sta crescendo, per numero di utenti, in maniera vorticosa.

Shared Libray (Libreria Condivisa), una funzione rivolta a chi desidera condividere una parte del proprio archivio fotografico con una precisa persona. Ecco perché Google ha deciso di integrare Lens con l'app Foto. Una tecnologia simile sta contribuendo a migliorare il riconoscimento vocale nei prodotti Google: la società afferma che il deep learning ha permesso di costruire il Google Home smart speaker con due microfono piuttosto che otto, come originariamente previsto.

Correlati:

Commenti


Altre notizie