Trump chiese all'Fbi di bloccare le indagini su Michael Flynn

Trump incriminato da tribunale Usa, rumor scuote mercati

Comey "si consulto' con i suoi piu' stretti consiglieri sull'accaduto e tutti condivisero l'impressione che Trump avesse cercato di influenzare l'indagine (un accusa che ove mai trovasse una conferma indipendente potrebbe configurare il gravissimo delitto di 'intralcio della giustizia', per cui in questo caso Trump rischierebbe la presidenza, ndr) ma tutti decisero che avrebbero cercato di mantenere segreta la conversazione (con Trump), anche agli stessi agenti dell'Fbi che stavano conducendo l'inchiesta sul Russiagate, in modo che la richiesta di Trump non influenzasse il loro lavoro".

La Casa Bianca ha immediatamente smentito la notizia e il contenuto del memo, che è stato poi pubblicato da altri media, affermando che non è "un veritiero o accurato resoconto di quella conversazione". Il New York Times ha rivelato che lo scorso febbraio Trump ha chiesto all'ora capo dell'Fbi di "lasciar correre" su Flynn sul quale stava indagando.

"Mentre il presidente ha ripetutamente espresso la sua opinione che il generale Flynn è un uomo per bene che ha servito e protetto il nostro paese, il presidente non ha mai chiesto al signor Comey o a chiunque altro di porre fine a qualsiasi indagine, comprese eventuali indagini che riguardano il generale Flynn". Si tratterebbe della prova che il presidente tentò di influenzare l'Fbi e il ministero della Giustizia nell'indagine sul Russiagate, sulle collusioni tra persone vicine a Trump e Mosca.

"Spero che tu possa lasciar perdere", avrebbe detto il presidente degli Stati Uniti a Comey per evitare ulteriori indiscrezionisui contatti tra la sua amministrazione e in Cremlino soprattutto durante la campagna elettorale del 2016. Il leader democratico al Senato, Charles Schumer, ha chiesto che Trump renda disponibili al Congresso le trascrizioni complete e non riviste del suo incontro con i russi alla Casa Bianca.

Intanto il presidente della commissione di vigilanza della Camera dei rappresentati americana, il repubblicano Jason Chaffetz, chiede all'Fbi di consegnare tutti i documenti e le registrazioni delle comunicazioni fra l'ex direttore dell'Fbi, James Comey, e il presidente Donald Trump.

Ma in corsa ci sono anche altri.

Non si placa la bufera sul presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Che l'era di Trump sia già per tramontare? Nell'ambito del suo viaggio, Trump partecipera' al vertice Nato di Bruxelles e in infine, in Italia, al G7 di Taormina. Un memo, pare, pensato per lasciare traccia di quello che il capo dell'Fbi aveva percepito come uno sforzo inopportuno da parte di Trump di intromettersi nell'inchiesta.

Correlati:

Commenti


Altre notizie