MotoGp, Valentino Rossi deluso: "ecco cosa è successo"

Roma, 7 mag. (askanews) - Dani Pedrosa ha vinto il Gp di Spagna di MotoGp sul circuito di Jerez de la Frontera.

Non bisogna poi farsi sorprendere dal settimo e ottavo posto di Dani Pedrosa (+0.404) e Marc Marquez (+0.414). Sul podio andaluso anche Marc Marquez e Jorge Lorenzo.

Terzo tempo per Crutchlow, che scavalca Vinales. Poi però il pilota targato Lcr cadrà poco prima di metà corsa. La due giorni di prove libere e qualifiche ha visto un dominio netto da parte delle Honda, in particolare con Pedrosa autore dei migliori tempi in tutte le sessioni fino a qui disputate.

Anche il team principal "Maio" Meregalli mostra il suo disappunto: "Il risultato di oggi è stato deludente, non ci aspettavamo una gara del genere dopo il warm up mattutino". Valentino Rossi soltanto decimo. Davanti al Dottore, che resta leader del Mondiale, Danilo Petrucci (Ducati), il tedesco Jonas Folger (Yamaha) e lo spagnolo Aleix Espargaro (Aprilia).

Dovizioso chiude al quarto posto davanti a Marquez. Segue in seconda posizione il compagno di squadra Maverick Vinales (50 punti), costretto al ritiro ad Austin ma primo al traguardo nelle precedenti due gare.

Andrea Iannone (Suzuki): gara partita alla grande per il portacolori Suzuki, ma finita invece anzitempo dopo otto giri. Ho scelto l'anteriore dura - ha continuato Pedrosa - non ero molto a mio agio e ho dovuto mantenere la concentrazione per gestire la gomma. A metà gara ho controllato il passo ed è arrivata la vittoria. Su questa pista le Honda erano inavvicinabili ma sono sicuro che su altre piste più favorevoli e con più chilometri sulle spalle possiamo fare anche meglio. Ho comunque sperato di poter sfruttare la gomma dura nel finale, ma ho commesso un errore e mi sono spaventato molto. Con un asfalto che garantisce poco grip Pedrosa è il più veloce di tutti con il suo 1'39 " 420.

Correlati:

Commenti


Altre notizie