Maroni: "Ad Ottobre il referendum per lʼautonomia della Lombardia"

Maroni

Il ministro delle politiche agricole, Maurizio Martina, ha proposto al presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, di rinunciare al referendum consultivo sull'autonomia della Regione annunciato per ottobre in cambio dell'apertura di un tavolo sul federalismo. "Oggi - ha concluso - sentirò il presidente Zaia e domani annuncerò la data".

Diverso il punto di vista del Movimento 5 Stelle. I democratici fin da subito avevano contestato i costi di un'operazione a loro dire inutile, in quanto l'obiettivo del referendum - chiedere al governo centrale di trasferire maggiori competenze alla Regione in base agli articoli 116 e 117 della Costituzione - secondo loro potrebbe essere ottenuto anche tramite altre strade a costo zero.

La consultazione referendaria riguarderà unicamente i 15 milioni di cittadini di Lombardia e Veneto.

Milano - La prossima settimana i consiglieri regionali Marco Tizzoni e Antonio Saggese, del gruppo consiliare "Maroni Presidente", parteciperanno, spiega una nota, con una nutrita delegazione di imprenditori lombardi a un evento nella Trump Tower, residenza della famiglia del neo eletto presidente degli Stati Uniti. Ad annunciarlo il Governatore leghista Bobo Maroni. Accantonata l'ideologia secessionista cara all'Umberto Bossi degli anni Novanta, la Lega guarda adesso al referendum sull'autonomia come nuovo traguardo.

Correlati:

Commenti


Altre notizie