IPhone 8 sarà molto futuristico. Ecco la scheda tecnica trapelata

Anche iPhone potrebbe spostare il lettore di impronte sul retro

A dar valore alla presenza di quest ultimo elemento vi è la collaborazione tra la casa americana e la start-up israeliana Real Face, azienda specializzata nei sistemi di riconoscimento facciale, collaborazione di cui si è già parlato qualche mese fa. Ci dovrebbe essere anche quello, ma solamente in associazione con il lettore di impronte digitali e assolutamente non al suo posto. Secondo l'analista Andy Hargreaves di Pacific Crest Securities, inoltre, il prossimo iPhone potrebbe non avere alcun Touch ID proprio per via delle difficoltà riscontrate in sede di implementazione del sensore sotto il display. Le poche cose "certe" è che Apple è chiamata al banco di prova per dimostrare di non essere rimasta indietro con i tempi, soprattutto dopo il debutto di prodotti come Samsung Galaxy S8 o LG G6. Il tutto in un corpo che dovrebbe avere misure del tutto simili con quelle dell'attuale iPhone 7, misurando 67,54 mm in larghezza e 137,54 mm in altezza.

A sorprendere nel probabile nuovo design è soprattutto la fotocamera anteriore. iPhone 8 avrà infatti una fotocamera anteriore invisibile, sarà infatti nascosta nel design dello schermo che occupa tutta la parte frontale del dispositivo.

E lo farà nel periodo dell'anno che ci porterà verso le festività natalizie, per una sfida da vincere sotto l'albero. Al momento, l'iPhone 7 vanta 2 GB di RAM ed è solo l'iPhone 7 Plus ad essersi assestato sui 3 GB: in futuro, secondo Timothy Arcuri, della società di analisi Cowen and Company, sia gli iPhone 7S e 7S Plus da 4.7 e 5.5 pollici, che l'iPhone 8 con un display OLED Edge-to-Edge da 5.8 pollici, esibiranno una RAM pari a 3 GB, in modo da consentire un ottimo multitasking (anche quando Safari terrà aperte più schede).

Il 13 aprile dal social cinese Weibo è trapelato il primo render che svelerebbe il design di un presunto iPhone, che potrebbe chiamarsi iPhone 8.

Un discorso, quello del prezzo, che tocca anche i prodotti di altri marchi che hanno lanciato i top di gamma.

Correlati:

Commenti


Altre notizie