MotoGP 2017. Vinales: "Un inverno praticamente perfetto"

MotoGP 2017. Vinales:

Valentino Rossi commenta così la sua condizione al termine della sessione di test di Losail, ultimi prima del mondiale che inizierà il 26 marzo proprio sulla pista del Qatar.

In quarta posizione si piazza per il momento Mavericks Vinales (Yamaha), staccato di 478 millesimi e dotato di un ottimo passo gara, mentre sorprendono Jonas Folger (Yamaha Tech3) e Alvaro Bautista (Ducati Aspar: 350 km/h di velocità di punta), rispettivamente quinto e sesto.

Mancano pochi giorni ancora e poi i riflettori della MotoGP si accenderanno sulla stagione 2017. Il giovane pilota è stato velocissimo sul giro secco in simulazione di qualifica, chiudendo la tre giorni del Qatar con un tempo di 1:54.330, ma non è un exploit singolo. L'ex pilota della Suzuki ha dimostrato di aver trovato un feeling pazzesco con la sua nuova moto ed è diventato uno dei più seri candidati alla vittoria del titolo iridato. "Abbiamo un bel pacchetto e mi sento in ottima forma". In vista della gara mi sento bene. Altissimo, infine, l'unico riferimento messo a referto da Tito Rabat con la Honda della Marc VDS. Anche l'anno scorso ebbe un inverno problematico, poi si laureò campione del mondo. Il Dottore ha ammesso di essere un po' preoccupato e di aver bisogno di un miracolo in queste due settimane che separano dal primo weekend di gara, ma appare comunque fiducioso e sembra non avvertire la pressione: "prima di tutto non è la mia ultima possibilità perchè correrò per due stagioni". Valentino Rossi però non si arrenderà facilmente e sicuramente in gara troverà il guizzo giusto per lottare con i migliori. "Bisogna aspettare e vedere cosa succede", ha concluso. L'Aprilia, in particolare con Aleix Espargarò, sembra aver trovato una costanza di rendimento interessante per stare con i primi.

Correlati:

Commenti


Altre notizie