ROTTAMAZIONE CARTELLE ESATTORIALI EQUITALIA/ Proroga scadenza: invio domande entro il 31 marzo

Equitalia Padova, apertura straordinaria per la rottamazione delle cartelle

SI SANANO CON LO SCONTO I DEBITI DAL 2000 AL 2016: si può modi questione con lo scopo di tutte le somme affidate agli Agenti della dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2016, evitando a causa di sborsare sanzioni e interessi a causa di ritardo, versando semplicemente il principale, a loro interessi, le spese sostenute con lo scopo di le procedure a causa di reinserimento del importanza e l'aggio dovuto agli Agenti della. Inoltre, "la definizione agevolata prevede che Equitalia invii ai contribuenti una comunicazione (lettera per posta ordinaria) sulle somme riferite ai carichi affidati alla riscossione nel corso dell'anno 2016 e che alla data del 31 dicembre 2016 non risultino ancora notificate".

Libertà di scelta su cosa definire - In base al Dl n. 193/2016, il contribuente ha la facoltà di definire singolarmente ciascuno dei carichi iscritti a ruolo o affidati dal 2000 al 2016.

Quindi se avete bisogno di informazioni, assistenza o supporto legale per pignoramenti, fermi amministrativi o cartelle esattoriali da record e ritenete che le pretese di Equitalia siano ingiuste, oltre ad informazioni sulle caratteristiche del condono Equitalia, l'Associazione Codici vi offrirà assistenza attraverso la campagna SOS Equitalia.

SI CHIUDE ANCHE LA CARTELLA CON SOLE SANZIONI: anche questi carichi possono essere definiti, purché le sanzioni siano di carattere amministrativo-tributarie.

Proroga della sanatoria delle cartelle di Equitalia (in scadenza il prossimo 31 marzo) fino al 21 aprile, e modifiche normative che consentano, in caso di rottamazione dei ruoli un rilascio accelerato del Durc (documento unico di regolarità contributiva).

Sì, la legge stabilisce che per aderire si debba espressamente dichiarare di rinunciare a eventuali contenziosi relativi a cartelle e avvisi interessati dalla definizione agevolata.

In questi casi il contribuente perde il beneficio previsto dalla rottamazione: i versamenti effettuati sono validi come acconto, ma riprendono a decorrere i termini di prescrizione e decadenza e prosegue l'attività di riscossione. Il decisione si estingue con lo scopo di estinzione della motivo del urtarsi unicamente se il obbligo concluso utilmente - verso l'integrante versamento a causa di dovuto con lo scopo di la parola agevolata - riguardi l'intera ambizione argomento a causa di dissenso. Chi aderirà alla rottamazione delle cartelle Equitalia pagherà l'importo residuo delle somme inizialmente richieste senza le sanzioni e gli interessi di mora. E anche la corsa alla rottamazione delle cartelle esattoriali.

Da lunedì 6 marzo e fino al 31, ultimo giorno in cui sarà possibile aderire, ben 15 sportelli di Equitalia saranno aperti anche di pomeriggio (fino alle 15:15) prolungando, cioè, di due ore il consueto orario di apertura al pubblico.

Il 70% delle somme dovute dovrà sussistere nel 2017 e il rimanente 30% nel 2018.

Correlati:

Commenti


Altre notizie