Genoa, Juric: "A centrocampo bisogna trovare una soluzione"

E' ancora Crotone contro Juric, a Marassi i pitagorici cercano punti disperatamente

Nel momento di maggior pressione da parte dei calabresi, viene fischiato un calcio di rigore al Genoa per una presunta spinta di Ferrari nei confronti di Pandev: dal dischetto Ocampos spiazza con freddezza il portiere.

Il Genoa di Juric deve tornare a vincere: per farlo dovrà battere il Crotone, ex squadra dell'allenatore del Grifone. I rossoblù un minuto dopo potrebbero chiudere la gara, ma Simeone sciupa.

Ieri il Presidente Preziosi è stato intervistato dai media ma il suo stato d'animo era molto nervoso ed ha risposto in maniera molto piccata alle domande che gli sono state poste. Per Juric il problema è la mancanza di giocatori a centrocampo.

Che Genoa ho visto?

Sono contento, ma avrei preferito segnare anche su azione. "Comunque guardo la crescita della squadra e la sua personalità, è indubbio che se manteniamo questa qualità di gioco nulla ci vieta di tentare sino alla fine". Vi ricordiamo che trovate le altre partite a questo link.

GENOA: Lamanna 6; Izzo 6, Burdisso 5.5, Muñoz 6.5; Edenilson 5.5, Cataldi 5, L. Rigoni 6 (Cofie 6), Laxalt 6; Lazovic 5.5, Simeone 7, Ocampos 6 (Pinilla 5.5). A disp: Zima, Rubinho, Gentiletti, Orban, Taarabt, Morosini, Beghetto, Brivio, Ninkovic. All.

CROTONE (4-4-2): Cordaz; Rosi, Ceccherini, Ferrari, Sampirisi; Rohden, Barberis, Crisetig, Stoian (30' st Martella); Trotta, Falcinelli.

A disp.: Festa, Viscovo, Claiton, Dussenne, Capezzi, Sulijc, Gnahoré, Nalini, Simy.

Correlati:

Commenti