Gli amici di George Michael attaccano il compagno Fadi

Il fidanzato di George Michael

In questi giorni si parla ancora moltissimo della morte improvvisa di George Michael, su cui ci sono ancora dei misteri: si è trattato di suicidio o di un'overdose accidentale? Alcuni amici della star hanno affermato che il rapporto con Fadi Fawaz, il "parrucchiere delle star" che si è definito pubblicamente il suo compagno e ha raccontato le sue ultime ore, era finito da un anno e mezzo, ed hanno appellato il noto "figaro" come "una sanguisuga". Poi il giallo: poco dopo la pubblicazione dei clamorosi tweet, questi sono stati cancellati e l'account è stato chiuso.

Ho avuto una relazione con George Michael fino al momento in cui l'ho trovato morto nel letto. Fawaz, in un primo tempo, aveva detto di avere scoperto il corpo senza vita di George Michael nel mattino del 25 dicembre, quando era andato in casa per svegliarlo: dunque possedeva le chiavi.

Stando alla stampa inglese, Fawaz sarà presto sentito dalle autorità per approfondire il discorso dell'eventuale suicidio. La ricerca delle motivazioni sul come sia potuta avvenire la morte di uno dei cantanti simbolo del ventennio 80/90 comunque va avanti, soprattutto dopo la notizia del Telegraph che voleva il cantante dipendente dall'eroina, notizia prontamente smentita dalla famiglia.

Infatti, il cantante di Fastlove negli USA ha toccato risultati stratosferici in termini di vendite nella settimana successiva alla sua morte, sia sul versante dei singoli che su quello degli album, incrementando di più di 2.000 punti percentuale le copie vendute a ridosso di pochi giorni.

Correlati:

Commenti


Altre notizie