Mediaset, P.S.Berlusconi: da Vivendi danno gravissimo

Mediaset, Agcom: concentrazione con Telecom può essere vietata

A questo proposito, Pier Silvio Berlusconi ha lasciato intendere che andrà avanti con Vivendi o senza e che non si esclude la ricerca di altri partner.

(Teleborsa) - Il numero uno di Mediaset, Pier Silvio Berlusconi, torna sullo smacco di Vivendi su Premium, affermando che la compagnia di Cologno Monzese ha subito "un danno gravissimo, un torto assoluto".

Cessione Milan, Pier Silvio Berlusconi rassicura i tifosi? Closing? Se tutto va come deve andare, e non vedo perché no, mi sembra che ci siano delle certezze. "La lettera di luglio è stata una di quelle cose che dici 'ma come è possibile?' C'è un accordo scritto, firmato, vincolante, presentato a consigli, al mercato, perché cambiano le carte in tavola completamente?", sottolinea. Soffermandosi anche sulla suggestione di vedere ancora il padre in sella però nei panni di presidente onorario.

Intanto, il titolo Mediaset oggi ha chiuso in battuta in Borsa, con un guadagno del 3,57%. "Fuori é una parola che non mi piace, mio padre ha giustamente deciso che il suo legame con il Milan rimarrà sempre di cuore ma sarà diverso", ha risposto l'ad di Mediaset.

L'ad di Mediaset spiega i motivi della scelta di passare la mano: "Dopo tanti anni è giusto così. Anzi, io lo vivo come un atto di coraggio e di amore nei confronti dello stesso Milan". Spero e penso che questa squadra avrà la possibilità di competere con importanti investimenti.

Correlati:

Commenti