Teatro Alla Scala di Milano, Madama Butterfly apre la stagione

Originale. Madama Butterfly di Giacomo Puccini per la regia di Alvis Hermanis debutterà nella sua versione originale il 7 dicembre alla Scala

A quarant'anni dal 'debutto' tv della Prima della Scala, l'evento culturale più importante dell'anno torna su Rai1. Dopo di lui sono arrivati alla spicciolata anche Carla Fracci, il direttore di Chi Alfonso Signorini, e l'ex direttore del Giorno Giancarlo Mazzuca. Madama Butterfly sarà infatti messa in scena secondo la prima versione dell'Opera Pucciniana suddivisa in due atti così come andò in scena il 17 febbraio 1904. Tredici minuti di calorosi applausi (i più scroscianti per Chailly e i più contenuti per Hymel) hanno sancito il trionfo.

E ai lati e sopra, un'intelaiatura di pannelli bianchi luminosi che lasciano filtrare la luce e che all'occorrenza scorrono anch'essi mostrando azioni o immagini di commento all'azione scenica principale. E gli esiti sono talora sorprendenti per fascino ed efficacia. Questa è una delle particolarità della Prima milanese.

A connotare questa Butterfly è un'accentuata crudezza sotto ogni aspetto. C'è poi l'indifferente brutalità di Pinkerton, c'è il confronto tra Kate e Butterfly, c'è il colonialismo razzista degli americani in tutta la sua spregevolezza, funzionale allo scontro tra due civiltà e ancora sorprendentemente in linea con l'attualità politica del nostro tempo. È la Milano che accoglie e che non si stancherà mai di accogliere. L'emozione di un tradimento come l'ho vissuto io. Alla bellezza visiva che affascina e incanta corrisponde la sostanza della regia che, se non corre rischi, mette però in rilievo la dignità della componente tradizionale e rituale della cultura nipponica in opposizione appunto allo squallido e vacuo moralismo che sottende modo di pensare e agire degli occidentali.

"Avete fatto tutti una grande serata, grazie": Alexander Pereira al termine della prima della Scala, nel tradizionale brindisi nel retro palco, ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno contribuito al successo della serata, dall'orchestra, "la migliore del mondo", alle maschere fino a Giacomo Puccini, autore della Madama Butterfly. Applausi anche per il regista. La crisi di governo ha costretto all'assenza il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, del presidente del Senato Piero Grasso, i ministri Pier Carlo Padoan e Dario Franceschini.

Correlati:

Commenti


Altre notizie