Nba: Warriors inarrestabili, Oklahoma supera New York

Nba uragano Cavs Warriors 10 e lode

Decimo successo per i Charlotte Hornets di MarcoBelinelli che sono andati a vincere 104-85 in casa dei MemphisGrizzlies. A parziale scusante del 30enne bolognese un risentimento muscolare alla coscia che pareva doverlo costringere al forfait. Sei i punti realizzati dall'azzurro. Netto 104 a 85 per gli uomini di Jordan trascinati dai 21 punti di Kemba Walker. La terza tripla doppia consecutiva - la 45esima della carriera - di Westbrook (27 punti, 18 rimbalzi e 14 assist) consente a Oklahoma City di violare il Madison Square Garden, battendo i Knicks 112-103. Oltre al suo numero zero i Thunder trovano un ottimo Enes Kanter che contribuisce con 27 punti e 10 rimbalzi. Nei newyorchesi ottima prova di Rose (30 punti). Inarrestabili i Golden StateWarriors, arrivati alla 16/a vittoria su 18 incontri disputati:Atlanta Hawks battuti 105-100. Toronto con un quarto da 31 punti nella vittoria sui Philadelphia 76ers.

Sorridono gli Utah Jazz che si aggiudicano la sfida contro i Minnesota Timberwolves e si confermano così nella top ten della classifica di ovest, guidata dai Golden State Warriors che vincono ancora, questa volta davanti al pubblico di casa contro gli Atlanta Hawks. Tra i T'Wolves delude Andrew Wiggins (a referto con 13 punti e 4 assist) vanificando le prestazioni di Zach LaVine (28 punti, 8 rimbalzi e 8 assist) e Karl Antony Towns (19 punti e 12 rimbalzi). Fra i Grizzlies si salva Marc Gasol con 19 punti e 8 rimbalzi.

Correlati:

Commenti


Altre notizie