Camorra: arresti clan Mallardo, le rendite della moglie del boss

Pozzuoli 46 arresti clan

Tre matrimoni che si sono trasformati in una vera e propria alleanza criminale unendo tre capi clan: Anna, Rita e Maria Aieta hanno infatti sposato rispettivamente Francesco Mallardo, Eduardo Contini e Patrizio Bosti. L'ordinanza cautelare riguarda il gruppo del clan Mallardo facente capo a Francesco Mallardo, storico capo del clan, attivo sia in Giugliano sia nella zona del Vasto della città di Napoli. L'indagine del Centro Operativo napoletano si focalizza sul reinvestimento in attivita' economiche lecite degli enormi guadagni del clan, soprattutto in supermercati e attivita' di commercializzazione del pane e di prodotti da forno. Gli indagati sono 17. Uno degli impresari è anche accusato di aver favorito i Mallardo per aver assunto la moglie del boss Ciccio. "Proiezioni affaristiche" dei Mallardo, come scrive il gip, arrivano anche in Lazio e in Toscana.

La DIA di Napoli, unitamente al GICO della Guardia di Finanza, i carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna e la Squadra Mobile di Napoli, ha inferto un durissimo colpo al clan Mallardo, egemone nel territorio tra il capoluogo partenopeo e Giugliano in Campania.

Tra questi, Anna Aieta, la moglie del superboss Ciccio Mallardo. Tra i raggiunti dal provvedimento anche Ciro De Fortis Nadi in quanto rpesunto prestanome di Lucente. Sono stati posti i sigilli a ventidue unità immobiliari, due terreni, tre auto e due moto, una imbarcazione, 8 società e 74 conti correnti. Le recenti attività investigative svolte nell'anno 2014 attestano il ruolo di Francesco Mallardo quale assoluto leader della alleanza poiché dalle intercettazioni ambientali registrate nell'abitazione a Sulmona - dove era in stato di detenzione domiciliare - è emerso che esponenti del clan Bosti/Contini si riferivano a lui per l'adozione di decisioni di particolare rilievo da adottare all'interno delle proprie consorterie e di ottenere il suo benestare per effettuare investimenti di particolare rilievo economico. E' in corso a Napoli dalle prime ore della mattina di oggi un'operazione antimafia disposta dalla procura di Napoli.

Correlati:

Commenti


Altre notizie