Barista amoreggia con i clienti: il titolare pubblica il video su Facebook

Una vicenda di sesso, droga e violenza si è verificata l'altra notte in un bar del centro di Chioggia, provincia di Venezia: una cameriera si è appartata dietro il bancone con una coppia di clienti, ma di lì a poco è sopraggiunto il proprietario del locale, Matteo Pellegrin, 35 anni, che in un primo momento ha solo assistio virtualmente alla scena, guardando quello che accadeva attraverso le telecamere di sicurezza, poi si è deciso a interrompere le bollenti effusioni dei tre. Quest'ultimo, dopo aver visto le immagini dal computer di casa, ha postato le foto più compromettenti su Facebook accompagnate dal commento "guardate 'sti bifolchi".

La cameriera qualche ora dopo ha postato su Facebook un'immagine con il volto tumefatto, e denuncia il suo titolare di averla pestata. Ieri sera la rabbia dell'uomo non si era ancora sbollita: "mi hanno bloccato il profilo - ha scritto facendo i nomi di tutti - nessun problema, ripubblico qua le foto dei tre: la maria addolorata, il macho e la nostra barista impegnati.". Matteo Pellegrin però non ci sta a essere accusato, difendendosi: "Io non c'entro".

Così l'uomo si è recato al bar, ha interrotto i giochi erotici dei tre personaggi e, in seguito, ha postato su Facebook video e foto, corredandoli di apprezzamenti non proprio lusinghieri nei loro confronti. E' quanto sarebbe accaduto al bar Caffè e Cicchetti, a pochi passi dal Duomo di Chioggia, riferisce Diego Degan su La Nuova Venezia. Sulla vicenda indaga la polizia.

Correlati:

Commenti


Altre notizie