Patto per la Lombardia. Sala, "Pedemontana si farà"

Renzi grandi potenzialità Italia ma anche profonde divisioni

"In qualità di presidente di Aipo, l'Agenzia Interregionale del fiume Po che coordina le attivita' di Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Veneto - ha aggiunto - ho già disposto l'invio di alcuni tecnici dalla Lombardia in Piemonte per supportare l'azione che fin dai primi momenti dell'emergenza vede impegnato tutto il personale piemontese dell'Agenzia". "Avevamo separato i nostri percorsi, ma nell'interesse dei cittadini - ha osservato Maroni - dobbiamo metterci a lavorare ad una gestione comune, unitaria ed efficiente del sistema case popolari, che merita la nostra attenzione".

Questi soldi, spiega il governatore, "non sono ipotesi di investimento, ma risorse che ci sono e derivano da tante fonti, governo, Regione e Ue". La destinazione di una parte di esse sarà concordata con gli stakeholder del territorio.

LAGHI - Nel Patto, ha proseguito il presidente lombardo, "abbiamo messo 10 milioni per interventi di depurazione dei laghi prealpini".

E' Fabrizio Sala (FI), vice presidente a precisare le ricadute sulla Brianza: "Grazie al Patto per la Lombardia avremo 110 milioni e 98.000 euro a disposizione per le politiche abitative". Ci sono opere che non sono comprese nell'elenco del Patto, alle quali però i sindaci e il territorio tengono. "Non e' stato possibile inserirle nell'elenco del Patto, ma questo fondo ci consente per lo meno di iniziarle". "Vogliamo essere un'eccellenza nel dopo Expo da tutti i punti di vista". Rivolgendosi direttamente al sindaco di Milano, seduto in prima fila a Palazzo Lombardia per la firma del 'patto per la Lombardia', il governatore lombardo ha proposto di riprendere "il confronto sulla gestione delle case popolari di Milano e Citta' metropolitana, che si era interrotto con l'amministrazione Pisapia". "E questo è un'eccellenza straordinaria". "Questo vuol dire che se l'Italia fosse la Lombardia, ci sarebbe un risparmio di 25 miliardi, quanto una legge finanziaria". E' una misura utile, necessaria, che premia il merito migliorando la spesa.

Correlati:

Commenti


Altre notizie