Commercio al dettaglio. A settembre -0,6% su mese, -1,4% anno. Confermate…

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE

Confermate tendenze negative ultimi mesi. Nel trimestre luglio-settembre 2016 si registra una variazione congiunturale negativa dello 0,4% per il valore complessivo delle vendite, sintesi di una diminuzione dello 0,2% per le vendite di prodotti alimentari e dello 0,5% per le vendite di prodotti non alimentari. Invece le vendite di prodotti alimentari, rispetto ad agosto, diminuiscono dello 0,3% in valore e risultano stazionarie in volume e, nell'anno, calano dello 0,2% in valore e dello 0,5% in volume.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Rispetto a settembre 2015 il valore delle vendite al dettaglio diminuisce dello 0,2% nelle imprese della grande distribuzione e del 2,5% in quelle operanti su piccole superfici. La flessione più marcata riguarda i prodotti non alimentari: -1,6% in valore e 1,9% in volume. I discount, ancora una volta, sono la tipologia di esercizio in maggiore espansione (+2,3%).

Correlati:

Commenti


Altre notizie