Twitter: affondo contro cyberbullismo, arrivano nuove misure

Twitter dichiara guerra al cyberbullismo. In particolare, a essere rivista è la funzione "mute" che consente ai cinguettatori del globo di 'ammutolire', cioè di non vedere, dei determinati contenuti: da oggi non si applica più solo ai profili come avveniva in passato.

"Questo e' un altro passo per cercare di affrontare gli abusi e per farlo nel modo piu' rapido ed efficace", afferma Twitter. E assicura che sottoporrà i suoi dipendenti a una formazione migliore per identificare eventuali maltrattamenti e abusi su Twitter. Le molestie online e le incitazioni all'odio sono da tempo uno dei maggiori problemi con cui Twitter è alle prese.

Twitter conclude indicando che queste novità non elimineranno immediatamente le condotte offensive dal suo social, ma conta che continuando ad evolversi riuscirà a contenere la questione, che negli ultimi anni ha anche minato il suo accrescimento. La campagna elettorale americana ha alimentato il fenomeno, con gli scambi accesi fra il presidente-eletto Donald Trump e Hillary Clinton, e quelli ancora più violenti fra i sostenitori. Le nuove misure "non risolvono il problema".

Correlati:

Commenti


Altre notizie