Melania Trump in difesa del marito

Melania Trump

"Sono i media, è la Nbc, è Access Hollywood, la stampa che strizza sempre l'occhio alla sinistra - ha detto la moglie di Trump - E' tutto bene organizzato". In questo clima Melania Trump torna a parlare delle frasi sessiste pronunciate dal marito nel 2005, per dire che ha gli elettori dovrebbero guardare oltre, mentre Nbc News licenzia Billy Bush, protagonista di quello scambio di battute poco felice con il tycoon.

Parlando delle accuse di molestie, poi, afferma: "Io so che rispetta le donne ma si sta difendendo perché sono menzogne. Mio marito e' gentile ed e' un gentleman e non lo farebbe mai". "Ho sentito molte cose, chiacchiere fra uomini. Non e' accettabile". "E sono rimasta sorpresa, perche' non e' l'uomo che conosco".

Il licenziamento arriva dopo la sospensione decisa a poche ore dalla diffusione del video choc del 2005, in cui Bush e Trump a microfoni accesi si intrattengono in una "chiacchierata da spogliatoio", così come l'ha definita il tycoon. Ad annunciare l'addio dell'intervistatore dei vip è il responsabile dello show via email. "Gli auguriamo il successo andando avanti" si legge. "Sono grato per il sostegno ricevuto dalla mia famiglia, dai miei amici e dai miei colleghi", si limita a dire l'interessato. L'esperienza del conduttore al Today show era iniziata in salita, con l'intervista al campione olimpico americano Ryan Lochte che parlava della sua "rapina" durante le Olimpiadi.

Correlati:

Commenti


Altre notizie