Legge bilancio: tre settimane di suspense sul giudizio europeo

Chiude Equitalia. Le risorse a pensioni e sanit

Vista la difficoltà per le startup a ottenere finanziamenti - solo una su 100 ce la fa - il Governo ha messo in campo nuove norme che prevedono la possibilità di avere "aziende sponsor" e sgravi fiscali per chi investe in imprese innovative italiane.

La nuova legge di bilancio deve arrivare in Parlamento entro il 20 ottobre, mentre non cambiano i tempi di approvazione della manovra, che comunque deve essere approvata da entrambe le Camere entro il 31 dicembre affinché si eviti l'esercizio provvisorio, caso in cui il Parlamento autorizza a riscuotere le entrate e a pagare le spese secondo il progetto. L'Anticipo pensionistico (APE) spetta ai lavoratori che abbiano almeno 63 anni e sono a 3 anni e 7 mesi dalla pensione di vecchiaia. Grazie alla riforma, infatti, i precoci potranno andare in pensione una volta raggiunti i 41 anni di contributi, indipendentemente dall'età anagrafica. L'APE aziendale ha gli stessi meccanismi di funzionamento di quella volontaria, ma le rate di restituzione del prestito saranno a carico dell'azienda.

SANITA': si conferma il finanziamento al Servizio sanitario nazionale e vengono introdotte finalizzazioni per cure avanzate (farmaci oncologici, per l'epatite C etc) e per la stabilizzazione di giovani medici e infermieri.

Fuori dalle startup, ma spesso molto prossime al loro campo d'azione, sono le piccole e medie imprese che vedranno rimpolpare di un miliardo il fondo di garanzia a loro dedicato (uguale a 25 miliari di credito).

PARI OPPORTUNITA': 60 i milioni destinati al piano antitratta, a quello contro la violenza alle donne e a sostegno dell'impresa femminile.

TERREMOTO: saranno assegnati 4,5 i miliardi che andranno alla ricostruzione di Accumoli, Amatrice, Arquata e degli altri territori interessati dal sisma del 24 agosto 2016. Nel 2017 dovrebbero trasformarsi in indicatori di complicance diventando uno strumento per misurare la fedeltà fiscale dei contribuenti su tutta una serie di parametri riferiti non più all'ultimo anno di attività ma anche sulla base degli anni precedenti. Previsto il potenziamento di quelli per la riqualificazione energetica e per gli adeguamenti antisismici. Tutti i 120 progetti presentati attraverso il bando delle periferie, saranno finanziati, ha affermato Renzi in conferenza stampa. Per la pubblica amministrazione saranno stanziati 1,9 miliardi che serviranno al rinnovo del contratto dei dipendenti pubblici, alla riorganizzazione della polizia e delle forze dell'ordine e per stabilizzare i precari. 500 milioni di euro verranno utilizzati per la lotta alla povertà, 800 milioni saranno destinati pure alla scuola e all'università per rafforzare il programma della buona scuola.

ENTI TERRITORIALI: 3 miliardi a supporto dei bilanci di Regioni, Comuni, Enti territoriali.

Correlati:

Commenti


Altre notizie