Basket Champions League, l'esordio di Sassari

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE

Esordio vincente per le due squadre italiane nella Basketball Champions League. Di Lacey e Stipcevic sono i canestri decisivi che, nei minuti finali, consentono alla Dinamo Sassari di archiviare i primi due punti stagionali in Europa. Sarà una gara bella e dura - prosegue Pasquini - e sono convinto che chi verrà al Palazzetto assisterà a una bella sfida, contro squadra tosta e molto fisica, un perfetto mix tra giocatori europei e americani. "Ora dobbiamo pensare alle prossime sfide, quelli di stasera sono due punti importantissimi ma ormai dimenticati, dobbiamo essere concentrati per continuare a fare bene a Cantù e Szolnoki". In doppia cifra Johnson-Odom (17 punti), Stipcevic (15) e Lacey (12), mentre agli ospiti non bastano i 20 punti di Florence. Lo Stelmet insegue, condotta da Florence, Sacchetti e Stipcevic chiudono il primo quarto avanti 21-15. È lì però che si è vista la grinta, il carattere e la determinazione degli uomini di coach Federico Pasquini, bravi a non arrendersi, a non mollare e a non allentare la tensione. A risultare fondamentale è la freddezza dalla lunetta di Stipcevic e Lacey. In particolare incontrando diversi break, dati da una profondità di organico e dalla incredibile fisicità dei nostri avversari. Da quel momento in poi la partita è rimasta in bilico sino alla fine. Siamo partiti forte mettendo a segno un break di 16-3 per poi chiudere con 16-36: nonostante questo siamo ripartiti con cattiveria agonistica con una squadra che per larghi tratti è riuscita a segnare da tutte le parti, con un Florence davvero incontenibile. "Avere il coraggio di lottare su ogni pallone e giocare così duro nei momenti topici, andando oltre la stanchezza, mi fa grande piacere perché un match del genere lo puoi giocare con questa intensità dopo mesi, non dopo così poco. Ho visto segnali positivi questa sera e sono davvero molto soddisfatto", sono queste le parole del mister della Dinamo Sassari Federico Pasquini in sala stampa.

Dinamo Sassari 74 - Stelmet Zielona Gora 70 Parziali: 21-15; 11-24; 22-17; 20-14. Grande partita di Darius Johnson-Odom, autore di 17 punti e 4 assist, e Brian Sacchetti con 9 punti, 7 falli subiti e 5 rimbalzi. Dalla panchina a disposizione di coach Gronek troviamo la guardia Kamil Zamojski, l'ala piccola Karol Gruszecki, Thomas Kelati, approdato in Polonia dopo due anni in Spagna, e i due lunghi Adam Hrycaniuk e Igor Zaytsev.

Correlati:

Commenti


Altre notizie