Auto: a Milano arriva DriveNow, il car sharing di Bmw

DriveNow, prezzi e tariffe del nuovo car sharing di Milano

Inoltre, qualora ci fosse necessità di fare carburante, basta utilizzare le carte carburante DriveNow presso le aree di servizio TotalErg aderenti. E se anche non si possono ancora guidare le auto, visto che sulla mappa della applicazione non compaiono, è già possibile iscriversi, registrarsi, ricevere il codice per aprire l'auto via telefono, ricevere il tesserino per aprire con la card e ovviamente scaricare l'app. A Milano sono disponibili 100 BMW Serie 1, 110 BMW Serie 2 Active Tourer, 20 BMW Serie 2 Cabrio, 120 MINI Cooper 5P, 80 MINI Cooper Clubman e 50 MINI Cooper Cabrio. Oltre alle cinque sedi in Germania (Berlino, Amburgo, Monaco, Düsseldorf e Colonia) le auto sono disponibili a Londra, Vienna, Copenaghen, Stoccolma e a Bruxelles; Milano diventa così l'undicesima città. - In un mercato in cui il car sharing registra crescite esponenziali e che per questo è anche particolarmente competitivo e complesso, siamo convinti che i cittadini di Milano siano pronti per un servizio di alta qualità.

Per il resto, però, le differenze nel funzionamento sono ben poche, se non che (come già accade per le altre città europee) con DriveNow è necessaria un'iscrizione online che comporta il versamento di una quota iniziale di 29 euro. I confini sono, a sud il quartiere Gratosoglio, a nord la stazione di Milano Bruzzano, a est il cimitero di Lambrate e a ovest il parco divertimenti Acquatica. Il servizio, in prospettiva, coprirà anche le periferie, e allo studio ci sono soluzioni di integrazione con il trasporto pubblico nell'hinterland, senza contare l'inclusione dell'area operativa degli aeroporti di Milano linate e Malpensa, in fase di definizione. Per avviare e concludere il "nolo" è sufficiente inserire il pin sul display all'interno della vettura.

Boom di registrazioni. La tariffa base al minuto varia da 31 a 34 centesimi (per i modelli BMW Serie 2). Non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca, dopotutto, e un costo al minuto di 2 centesimi più care di quanto fossero le Smart Fortwo di Car2Go al suo esordio dà in cambio una 5 posti vera e un bagagliaio degno di questo nome.

"Milano e gli italiani negli ultimi anni hanno riservato molte soprese positive, anche altri servizi di condivisione che inizialmente potevano sembrare rischiosi in realtà sono stati trattati benissimo, utilizzato con intelligenza e maturità culturale, quindi ci auguriamo che accada lo stesso con noi". Quest'area è divisa in due sottozone: una verde, di circa 78 chilometri quadrati, all'interno della quale si può lasciare la vettura al termine del noleggio senza costi aggiuntivi; e una gialla, per la quale invece sarà addebitato un costo extra di 4,90 euro. Ricordiamo, infine, che sono previste pure dei pacchetti per chi desidera tenere le vetture per un periodo prolungato.

DriveNow è un noleggio differente da quelli già esistenti.

Correlati:

Commenti


Altre notizie