Mazzano, malore durante la gara morto il cestista Eugenio Rossetti di Trieste

Tragedia per la Baske Trieste

E' morto a 16 anni, dopo essere stato colpito da arresto cardiaco ieri sera mentre stava disputando una partita del campionato Under 20 Eccellenza col suo BaskeTrieste (società satellite della Pallacanestro Trieste) a Mazzano, provincia di Brescia.

Eugenio Rossetti non ce l'ha fatta. Ma durante il trasporto in ambulanza il ragazzo ha avuto un secondo arresto cardiaco.

Eugenio Rossetti, residente a Trieste, si trovava con la sua squadra di basket a Mazzano per incontrare la squadra locale, la New Basket Mazzano. Sedutosi in panchina si era accasciato, probabilmente a causa di un infarto. "Pallacanestro Trieste - ha dichiarato il presidente Giovanni Marzini - è vicina in questo momento a BaskeTrieste". E' uscito dal campo e si è diretto verso la panchina stringendosi una mano sul petto, proprio dove avvertiva dolore.

"La Pallacanestro Trieste si stringe attorno ai ragazzi del BaskeTrieste, ribadendo cordoglio alla famiglia - conclude la nota -".

Eugenio ha chiesto il cambio perchè si era accorto di qualcosa che non andava. Caricato in ambulanza, viene trasportato in codice rosso e, giunto in ospedale, viene ricoverato in rianimazione cardiologica. Il legame tra Pallacanestro Trieste 2004 e BaskeTrieste è molto forte: è un legame operativo, in quanto la società BaskeTrieste è "satellite" della Pallacanestro Trieste e fornisce il serbatoio di giovani da far esordire nel campionato di serie A2, ma è soprattutto un legame affettivo, di squadra e di puro spirito sportivo.

Correlati:

Commenti


Altre notizie