Lorenzo A Motegi per tornare a vincere

Marquez-Rossi

La MotoGP sbarca in Giappone per la prima gara delle asiatiche di fine stagione. La gara di Motegi può essere un nuovo inizio. Nella massima serie si e' imposto nel 2001 e nel 2008 con i secondi posti nel 2000, 2002, 2003, 2004, 2005, 2006, 2009 e 2015 mentre nel 2010 e 2014 sono stati due gradini più bassi del podio.

Marc Marquez ha ben 52 punti di vantaggio su Valentino Rossi con appena 100 ancora da assegnare. "Sulla carta siamo forti con la Yamaha e spero di lottare per la vittoria". "La pista mi piace, mi piace l'atmosfera; siamo pronti per il triplete". Negli ultimi sette anni, lo spagnolo è salito sul podio di Motegi sette volte, vincendo il Gran Premio del Giappone nel 2009, 2013 e 2014, classificandosi al secondo posto nel 2011 e 2012, e chiudendo terzo nel 2006 e 2015. "Adesso prende il via la parte della stagione forse più emozionante, perché ci troviamo di fronte tre gare di fila, così fisicamente e mentalmente si chiede molto da te - ha detto il maiorchino della Yamaha -".

"Adoro il Giappone, mi piace molto questo circuito e mi piace la gente, senza contare che per la Yamaha e gli altri produttori giapponesi questo Gran Premio è molto importante: questa è la loro vera gara di casa!" D'altra parte, è un circuito un po' complicato per noi. Con Iannone fuori dai giochi anche per questa gara, la casa di Borgo Panigale, ha chiesto al suo vecchio pupillo Casey Stoner se volesse sostituire il pilota italiano infortunato. "Sarebbe fantastico tornare alla vittoria nel Gran Premio di casa della Yamaha". Il campionato è ancora lungo, bisogna continuare a guidare nel miglior modo possibile, essere competitivi e cercare di vincere nuovamente.

Correlati:

Commenti


Altre notizie