Alpinisti morti sul Cervino, incidente causato da scarica di sassi

ANSA			
		Gérard Ottavio aveva 40 anni

A perdere la vita Ottavio Gerard, presidente delle guide alpine del Cervino e Joel De'anoz, maestro di sci.

Sono precipitati sul versante sud del Cervino mentre salivano la via Deffeyes e si sono schiantati contro le rocce.

Venerdì il soccorso alpino ha avvistato e recuperato i corpi che sono stati trasportati ad Aosta.

L'allarme era scattato nella serata di ieri, quando i due alpinisti non sono rientrati alle loro abitazioni.

La dinamica dell'incidente non è ancora chiara, ma si ipotizza che la coppia sarebbe stata travolta da una frana mentre si trovavano a circa 4mila metri, A riferirlo è Lucio Trucco, responsabile del soccorso alpino locale, il quale ritiene essersi trattato di un incidente imprevedibile: "Le condizioni della montagna sono ottimali e i due erano alpinisti molto preparati e ben allenati". L'incidente si è verificato a 3.900-4.000 metri. La Via Deffeyes è considerata una delle più impegnative del Cervino con 4-5 ripetizioni finora realizzate. I corpi sono stati recuperati a 3.600 metri di quota, dopo una caduta di alcune centinaia di metri.

Correlati:

Commenti


Altre notizie