Google Pixel: addio Nexus, ecco i nuovi smartphone firmati Big G

In arrivo Pixel 3, tutte le curiosità del primo notebook di Google

Non ci resta che aspettare le 18 per saperne di più!

L'ultimo tablet marchiato Nexus è stato messo in vendita da Google un paio di anni fa e da allora l'azienda non ha più annunciato novità in questo settore, che a quanto pare non ritiene più strategico per le sue attività.

I nuovi Pixel saranno disponibili in due modelli: il Pixel avrà uno schermo da 5 pollici, mentre il Pixel XL ne avrà uno da 5,5 pollici. Pixel XL vanterà un display Amoled da 5.5 pollici, 2560 x 1440 pixel di risoluzione, con densità di pixel da 534 PPI (con Gorilla Glass 4) e batteria da 3450 mAh con supporto alla ricarica rapida. Sono due i telefoni Pixel in arrivo, entrambi prodotti dalla taiwanese Htc, che non versa in buonissime acque ed entrambi abbondantemente anticipati da molti "lead" online.

Per quanto riguarda il Chromecast 4k, sostanzialmente dovrebbe trattarsi del Chromecast di seconda generazione con un nuovo connettore HDMI in grado di trasportare un segnale in Ultra HD. Dopo alcune settimane in cui sono comparsi diversi render incompleti delle specifiche finali, abbiamo finalmente in anteprima un leak fatto trapelare da alcuni carrier che hanno pubblicato le immagini prima del tempo previsto, mostrando Pixel nella sua forma ufficiale. Il prezzo però non sarà economico: i rumors parlano di 649 dollari per la versione base.

Google Pixel e Pixel XL introducono ufficialmente anche una serie di novità come la sostituzione di Google Now con Google Assistant che è il nome dell'assistente personale di Mountain View e la risposta a Siri di Apple e Cortana di Microsoft.

Chromecast Ultra. La chiavetta permette a tutti di collegare la tv ad internet per avere i propri contenuti sul televisore e sfruttare gli abbonamenti in streaming, come ad esempio Netflix.

I due smartphone Pixel non saranno gli unici protagonisti dell'evento.

Chi comprerà poi Google Pixel e Pixel XL avrà accesso poi alle funzionalità complete per Google Photos con la possibilità di salvare video e immagini alla massima risoluzione senza limiti di spazio (a differenza degli account standard). La nuova versione di Android 7 dispone anche di un sistema intelligente degli aggiornamenti.

Secondo voci di corridoio il "progetto Bisonte" non si limiterebbe a trasportare le applicazioni utilizzate su Android all'interno di Chrome Os, ma avrebbe in serbo incredibili sorprese per gli utenti. Infine, arriverà anche DayDream, l'attesissimo visore per la realtà virtuale.

Correlati:

Commenti


Altre notizie