Sgombero case sotto il Colosseo. Tensioni CasaPound con la polizia

Sgombero al Colosseo farina olio e uova sugli agenti. Arrestati Di Stefano e altri 16 /Video

Gli agenti hanno forzato i blocchi degli occupanti e ci sono stati diversi danneggiamenti, in particolare quello della scala di accesso.

Sul posto erano presenti il comandante generale Diego Porta, il vicecomandante Antonio Di Maggio e il dirigente Maurizio Maggi, oltre al dirigente preposto della Questura di Roma per l'ordine e la sicurezza pubblica nonché i vigili del fuoco. Al termine del blitz sono state arrestate 16 persone, accusate di resistenza, danneggiamenti e lesioni. Alcuni vigili hanno avuto bisogno di essere medicati presso l'ospedale mentre gli attivisti hanno protestato per le modalità di azione degli agenti. Tra loro anche il vicepresidente di CasaPound Italia, formazione di estrema destra, ed ex candidato sindaco di Roma Simone Di Stefano. Alla fine però, secondo la versione degli occupanti, il comune non ha mantenuto la parole e il dipartimento per le politiche sociali del Campidoglio aveva detto che la situazione delle due famiglie "non era d'interesse del Comune", sempre secondo gli occupanti. "Ho un bambino di 11 anni con la 104 che alle 14 esce da scuola e che non troverà più la sua casa, quella casa di 30 metri quadri dove mio marito è nato. Da qui non mi muovo finché il Comune non trova una soluzione, a costo di dormirci sotto le scale del Campidoglio". "E' incredibile che il Comune di Roma non offra una soluzione alla tragedia che stanno vivendo queste famiglie italiane ma anzi le sgomberi con la forza pubblica per poi lasciarle in mezzo a una strada". Hanno malmenato uno degli occupanti, Massimo, e lo hanno arrestato, come si vede dai video che abbiamo girato. La signora Laura e la famiglia di Massimo sono stati abbandonati da tutti: non un assessore, un consigliere comunale, un funzionario dell'amministrazione hanno speso una parola per loro. Hanno buttato giù i mobili dalle finestre.

"Ma davvero in questo paese si può pensare di sborsare montagne di quattrini per gli immigrati e contemporaneamente arrestare i militanti di Casapound- a partire dal vicepresidente Di Stefano- perché difendono il diritto alla casa di una famiglia italiana con un disabile?"

Correlati:

Commenti


Altre notizie