Raccolta carta e cartone, Campania in crescita: sfiorata quota 210 mila tonnellate

Carta e cartone, 34 chili e mezzo raccolti a persona

Nella classifica delle Regioni più virtuose del Sud Italia, la Sardegna si aggiudica la medaglia d'argento con 44,8 kg per abitante, dietro all'Abruzzo e ai suoi 52,3 kg/abitante, superando di gran lunga la media dell'Area Centro che si attesta sui 31,5 kg. Così l'assessore della Difesa dell'Ambiente Donatella Spano commenta i numeri del XXI Rapporto annuale del Comieco (Consorzio nazionale per il recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica).

Al primo posto Genova che registra un pro capite pari a 66,8 chilogrammi per abitante, secondo posto per la provincia di Savona dove i cittadini hanno raccolto 55,6 chili di carta e cartone a testa.

"Nel 2015 si conferma la tendenza registrata l'anno precedente in questa Regione, con un calo della raccolta differenziata di carta e cartone, in linea con la generale contrazione di tutta l'Area Nord (-0,7%)" ha precisatoIgnazio Capuano, Past President di Comieco. Seguono Reggio Calabria con un aumento del 7,4% (11.534 tonnellate e un pro capite di 20,4 kg/abitante) poi Vibo Valentia (+5,2%, 3.500 ton. e un pro capite di 20,9 kg/abitante), Crotone (4,5%, 3.308 ton. e un pro capite di 19,1 kg/abitante) e Cosenza (+2,9% Cosenza, 25.959 ton. e un pro capite di 35,4 kg/abitante). Pistoia, con un pro capite superiore alla media nazionale pari a 57,1 kg/abitante (16.580 tonnellate), si colloca prima di Arezzo che mantiene i 54,9 kg/abitante (14.795 tonnellate). "A questi si aggiungeranno, per il 2016, i finanziamenti dal Bando Anci-Comieco: quasi 620 mila euro destinati a 18 Comuni calabresi per potenziare attrezzature e servizio di raccolta di carta e cartone sul territorio". Per contribuire alla ricostruzione dei paesi basta infatti raccogliere meglio e di più: ogni 100 kg raccolti in più nel mese di settembre 2016 (rispetto a settembre 2015) il Consorzio destinerà 7 euro ai Comuni vittime del sisma. "Occorre infatti ricordare che oltre ai benefici ambientali, la raccolta differenziata di carta e cartone consente ai Comuni italiani in convenzione di contare su importanti contributi economici da parte di Comieco che, per quelli piemontesi, nel 2015 ammontano a oltre 9 milioni di euro".

In collaborazione con Anci e Conai, Comieco invita tutte le famiglie italiane a raccogliere più carta e cartone per aiutare i Comuni colpiti dal terremoto nel Centro Italia del 24 agosto scorso.

Correlati:

Commenti


Altre notizie