Milik contro Higuain: il polacco vince lo scontro in Champions League

Napoli, tutti pazzi per Milik

Non sono affatto stupito dall'impatto immediato di Milik nel gioco del Napoli, sia in campionato che in Champions.

Certo raccogliere l'eredità di uno tra i tre attaccanti più forti al mondo sarebbe stata un'impresa proibitiva per chiunque ... se ne accorge subito il giovane Arkadiusz quando a fine luglio sbarca in un ambiente quasi depresso e pressochè indifferente non solo al suo arrivo, ma in quel momento all'arrivo di chiunque ... egli però, non solo riesce ad ambientarsi quasi subito in una realtà diametralmente opposta a quella dell'Ajax ma comincia a farsi notare, intanto per la serenità che ostenta, dimostrando che quella famosa eredità di cui sopra non è poi per lui così pesante, e poi per le sue caratteristiche, troppo diverse da quelle del pipita per far sì che i due possano essere comparati. Ha sempre dimostrato caparbietà e determinazione, inoltre Sarri è rimasto colpito dal fatto che parli quattro lingue: "tra poco parlerà anche l'italiano, ha dato l'impressione di essere maturo e consapevole". Sono gli AmendolaBrothers, youtubers napoletani che vivono a Londra, appassionati ed esperti di videogiochi. "Inizialmente l'allenatore non era d'accordo con la cessione di Arek, voleva costruire una squadra intorno a lui".

Riguardo il contratto che lo lega al Napoli: "E' un ottimo accordo, anche perché prevede dei bonus interessanti". Alla fine l'Ajax ha ceduto alla proposta del Napoli ed ha rivelato la cifra per i tifosi. Il nuovo contratto di Manolo Gabbiadini con il Napoli avrà quindi una scadenza nel 2021, un chiaro segno da parte della società azzurra di aver deciso di puntare su di lui per il futuro. Ristoranti, macchine di lusso...

"Se si conoscesse meglio Arek, si saprebbe che queste cose non lo impressionano assolutamente". E' come una religione, e allo stesso tempo ci sono grandi giocatori. Sulla capacità di sostituire e far dimenticare Gonzalo Higuain, l'agente è chiaro: "Lui è semplicemente Arkadiusz Milik e vuole dimostrare cosa sa fare un polacco". Arkadiusz Milik si è presentato così al pubblico partenopeo. Nomi come Mertens, Insigne, Callejon ed Hamsik parlano da soli. "Non vogliamo arrivare ai livelli di Maradona, ma sarebbe bello che i tifosi avessero anche il poster di Milik sotto quello di Maradona".

Correlati:

Commenti


Altre notizie