Il padre gli proibisce i compiti per le vacanze

Varese, scrive agli insegnanti del figlio: «Ecco perché non ha fatto i compiti per l'estate»

L'uomo ha deciso di spiegare la sua decisione con una lettera che è stata consegnata dal bambino ai suoi insegnanti nel vicentino e, pubblicata poi su Facebook, dove è diventata virale. Non solo, Mattia nei mesi estivi ha approfondito quello che è il suo interesse primario, 'programmazione ed elettronica' su cui rivela fiero il padre: "Ha fatto grandi progressi".

Marino pensa che i compiti estivi siano deleteri e del resto sottolinea di non aver mai visto dei professionisti seri portarsi il lavoro in vacanza. Il papà spiega che il figlio non ha potuto fare i compiti delle vacanze estive in quanto molto impegnato a fare lunghe gite in bici, a fare vita da campeggio e a imparare la gestione della casa e della cucina. Destinatari della missiva, scritta a mano e in bella grafia, sono gli insegnanti del figlio. Perché il figlio di Marino non ha mancato di svolgere gli esercizi per dimenticanza o per pigrizia, bensì per preciso dettame da parte dei genitori.

Marino Peiretti, questo il nome del padre, ha postato su Facebook la lettera. "Sono convinto che si presenterà fresco e riposato, nonché volenteroso per il nuovo anno scolastico". Diversi docenti, psicologi e avvocati condividono il mio pensiero.

"Ho letto la lettera di questo papà e la prima cosa che posso dire è che mi sembra competente e il progetto mi pare adeguato, ma ci sono alcune cose da precisare, la prima è che ha messo in discussione l'alleanza scuola- famiglia". "Sono comunque a disposizione per eventuali colloqui". La mamma ed il papà del ragazzo, residenti a Varese, hanno infatti ritenuto che "staccare" dallo studio durante l'estate fosse per lui la soluzione migliore. "Non sono estraneo al mondo del rapporto educativo con i ragazzi - racconta Marino - Ho lavorato 10 anni in un Centro socio educativo, poi in un istituto con ragazzi che avevano i genitori in prigione e ho fatto anche l'istruttore in acqua".

Correlati:

Commenti


Altre notizie