Paralimpiadi: prima medaglia per Italia

Paralimpiadi 2016, Nuoto: Argento per Francesco Bettella nei 100 dorso

"La conquista Francesco Bettella nei 100 dorso, secondo alle spalle dell'ucraino Hennadii Boiko che distrugge il precedente record del mondo e tocca in 2'08" 11 con un vantaggio di quasi venti secondi sull'azzurro. "Non pensavo fosse così dura", le prime parole. "Dedico la medaglia alla mia allenatrice". "Il 27enne padovano vince invece la volata contro l'altro ucraino Anton Kol (2'27" 06 a 2'27" 45) e sale per la prima volta sul podio.

Come quattro anni fa a Londra è il nuoto a regalare all'Italia la prima medaglia alle Paralimpiadi di Rio 2016. Ecco le sue dichiarazioni ai microfoni di Rai Sport al termine della gara: "Quando ho visto sul tabellone che sono arrivato secondo non ci credev, Quando sono partito mi sentivo un po' rigido, l'acqua è fredda e io patisco un po' il freddo". Nel 2012 arrivò da Federico Morlacchi nei 100 farfalla, stavolta ad esultare è Francesco Bettella, ingegnere padovano classe 1989. "E' una medaglia che ripaga di tutti i sacrifici fatti nel quadriennio e soprattutto nell'ultimo anno: non è stato facile conciliare gli allenamenti e portare avanti gli studi, ma sono molto contento".

Per Bettella questo argento alle Paralimpiadi è la ciliegina sulla torta in una stagione in cui ha già vinto tre medaglie d'argento agli Europei di Funchal lo scorso maggio. "L'esordio si è fatto sentire, l'emozione era tanta, considerato, soprattutto, che questa e' la mia gara di punta. Abbiamo fatto un grandissimo lavoro", conclude Bettella.

Correlati:

Commenti


Altre notizie