MotoGp, Rossi: "Difficile raggiungere Marquez"

Movistar Yamaha MotoGP's Italian rider Valentino Rossi rides his bike during the qualifying session at the Marco Simoncelli Circuit of the San Marino Moto GP Grand Prix race in Misano

"Poi alla fine faremo i conti".

La rimonta su Marquez - Operazione non proprio semplice: ci sono 53 punti da recuperare quando mancano 7 gare alla fine del Mondiale: "E' un po' come nel 2006, quando forse avevo circa 40 punti di distacco da Hayden". L'anno scorso andò forte sul bagnato, ma Valentino non fa mistero di preferire l'asciutto. La maggior parte delle piste che arrivano, se non altro, mi piacciono, cercherò di divertirmi e lottare in ogni corsa. "Il meteo? Anch'io spero in una gara asciutta". Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, piloti della Yamaha, si lanciano all'inseguimento del leader della classifica Marc Marquez (Honda). Nel 2010 non c'ero per l'infortunio, poi negli anni in Ducati ero lento.

Movistar Yamaha MotoGP's Italian rider Valentino Rossi rides his bikes during the third practise session at the Marco Simoncelli Circuit of the San Marino Moto GP Grand Prix race in Misano

Un inconveniente però ha fatto temere il peggio quando, dopo la gara a Brno, il test privato a Misano si è concluso con una caduta e Dovizioso ha riportato una distorsione al ginocchio destro. Io devo concentrarmi su di me e lavorare sulla moto. L'anno scorso ho vinto, ma sotto la pioggia: in un certo senso mi è andata bene perché Marc e Jorge erano più veloci di me. Vediamo se riusciamo a mantenere le stesse prestazioni anche con le Michelin e la nuova elettronica.

La mentalità è sempre quella di spingere, mi trovo bene con la moto ed è la cosa importante. "Ho vissuto un periodo difficile e la decisione non è stata facile", esordisce il pilota irlandese parlando del suo ritorno in Superbike a partire dalla prossima stagione, "Mi sono davvero piaciuti questi due anni in MotoGP e voglio ringraziare tutto il team, che è stato molto gentile con me. Poi ovvio, negli ultimi giri è normale fare una valutazione, ma l'approccio alla gara deve essere quello di dare sempre il massimo". "È stato bello chiudere la gara di Brno a pochi secondi dietro ai top rider". "La moto in questo momento è competitiva e speriamo di ottenere di nuovo un buon risultato".

Correlati:

Commenti


Altre notizie