Genitori in overdose davanti al figlio: la foto shock

Coppia in overdose dentro l'auto sul sedile posteriore c'era il figlio di 4 anni

Proprio questo bambino, un po' impaurito e con lo sguardo perso nel vuoto, ha fatto scattare la molla agli agenti di polizia e alla pubblica amminstrazione locale, che hanno preso la decisione di rendere pubbliche le foto. E' il figlio di quattro anni.

Un uomo e una donna in overdose da eroina, "collassati" sui sedili anteriori di un'automobile.

"Sentiamo la necessità di mostrare un altro aspetto di questa orribile droga - scrive su Facebook la polizia - abbiamo sentito la necessità di essere una voce per i bambini coinvolti in questo orribile strazio". "Siamo consapevoli del fatto che alcune persone possono sentirsi offese da queste immagini e per questo siamo veramente dispiaciuti, ma è tempo che chi non consuma stupefacenti veda ciò che succede tutti i giorni", così la polizia ha spiegato il motivo per cui abbiano deciso di diffondere l'immagine. "Speriamo che questa storia possa convincere chi si droga a pensarci due volte prima di iniettarsi questo veleno quando ha la responsabilità di un bambino", conclude il portavoce della polizia. E c'è stato anche chi ha notato che esporre il degrado dei tossicodipendenti non aiuterà certo queste persone a intraprendere un percorso di recupero e di reinserimento nella società. A notarli sono stati appunto alcuni poliziotti che, dopo aver visto il veicolo fermo sul ciglio della strada, hanno trovato la coppia accasciata sui sedili davanti dell'auto.

Coppia in overdose dentro l'auto sul sedile posteriore c'era il figlio di 4 anni

Quando la vettura si è fermata a un semaforo l'ufficiale è intervenuto: l'uomo alla guida, James Acord, in modo confuso ha cercato di spiegare che voleva portare in ospedale la donna.

Il bambino è attualmente in custodia del Columbiana County Children's Services.

Correlati:

Commenti


Altre notizie