Seriate (Bergamo) - Trovata donna morta in casa: marito sotto interrogatorio

Donna uccisa con coltellata al collo

Lo ha deciso il sostituto procuratore di Bergamo Laura Cocucci: l'esame autoptico potrebbe chiarire ulteriormente le dinamiche della morte, avvenuta in seguito a un taglio di coltello alla gola. A differenza della mattina, la sera a cena la famiglia era stata tranquilla: in casa c'erano, ospiti dei genitori, uno dei figli con la moglie.

Una donna uccisa a Bergamo la scorsa notte nella sua abitazione, una villetta sita via Montecampione a Seriate. Stando alle loro testimonianze, la serata sarebbe trascorsa serenamente fino alle 23,30: un'ora dopo, il delitto. Inoltre, non si trova l'arma usata per uccidere Gianna Del Gaudio.

Intanto proseguono le verifiche sul racconto del marito della donna, ex capostazione, avellinese anche lui molto conosciuto in città nonostante da diverse anni si era trasferito in Lombardia per lavoro.

L'uomo, unico testimone dell'accaduto, aveva raccontato di aver visto un individuo incappucciato scappare e di aver rinvenuto poi la moglie in cucina in un lago di sangue. Domani mattina ci sarà l'autopsia. Ancora pochi, al momento, gli elementi in mano a chi indaga sull'omicidio di Gianna Del Gaudio e per tale ragione si sta scavando nel privato della coppia descritta dai vicini come solare, affiatata e felice, apparentemente senza grandi segreti. Così è morta Gianna Del Gaudio, insegnate in pensione, nella villetta dove viveva con il marito.

Correlati:

Commenti


Altre notizie