Una famiglia spezzata per schianto con tir

Incidente mortale nel Cosentino morta un'intera famiglia

Non ce l'hanno fatta invece il padre, Roberto Santini, 51 anni, militare della Guardia di finanza, la moglie quarantaseienne, Rossella Sardiello e il maggiore dei figli, Marco di 19 anni. Le vittime erano partite nella notte da Taranto dirette a Messina. Indagini in corso da parte della polizia stradale di Rossano e Trebisacce, dei carabinieri della Compagnia di Corigliano e dei finanzieri di Sibari. Ricoverata in prognosi riservata nel reparto di rianimazione Giorgia, 14 anni, che in un primo momento sembrava fosse anche lei deceduta. Il conducente del tir, ascoltato dagli agenti e risultato negativo all'alcool test, ha dichiarato di non esser riuscito ad evitare l'impatto, nonostante la repentina deviazione del suo mezzo. La statale, intanto, che era stata chiusa subito dopo lo scontro per permettere i soccorsi, è stata riaperta dall'Anas ed adesso la circolazione è tornata normale. Di Messina le vittime di uno scontro avvenuto tra l'automobile su cui viaggiava la famiglia Santini e un tir.

Ancora vittime della strada e di nuovo sulla famigerata Strada Statale 106.

Correlati:

Commenti


Altre notizie