Windows 10: problemi con le webcam a seguito dell and 'ultimo aggiornamento

Wecam Logitech

Un problema subdolo e difficile anche da scovare: molti utenti che hanno partecipato al programma Insider infatti hanno pensato ad un problema di driver o di surriscaldamento del processore (visto il clima estivo), e nessuno ha pensato di segnalarlo a Microsoft come bug.

Dopo aver discusso dei primi problemi relativi a Windows Anniversary Update, continuano ulteriori ostacoli e delusioni riguardo il malfunzionamento delle webcam degli utenti.

Alcune segnalazioni di malfunzionamenti si sono avute già all'inizio del mese, ma di recente le lamentele sono aumentate in maniera consistente. L'azienda ha inoltre affermato che gli ingegneri hanno già preso in carico questo problema per risolverlo il più presto possibile. Brad Sams, di Thurrott.com, ha invece spiegato che cosa ci sia che non va.

A quanto pare Microsoft non si è resa conto che un tale cambiamento avrebbe avuto un impatto molto grande sugli utenti e che i potenziali benefici - prestazioni migliori evitando la duplicazione della codifica dei flussi video - sono completamente vanificati dai guai causati. Skype per esempio funziona in SD anche con le vecchie webcam, ma quando c'è banda disponibile l'applicazione richiede alla webcam un segnale HD mandando in tilt il Windows Camera Frame Server.

Nel caso abbiate Skype o altre app che sfruttano la webcam vi basterà chiuderle e riavviarle per verificare se la cattura delle immagini video funziona correttamente. Nella maggior parte dei casi, il video si blocca dopo alcuni secondi.

Esiste, in realtà, un'ultima possibilità, ed è quella suggerita da Rafael Rivera.

Poi occorre raggiungere la chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\ Microsoft\Windows Media Foundation\Platform nel pannello di sinistra. Prima di iniziare ad accusare Microsoft di aver combinato l'ennesimo pasticcio è bene inquadrare il contesto e soprattutto spiegare perché si è verificato il problema (e anche come si può risolvere temporaneamente). Nel frattempo potete utilizzare questo escamotage: dirigetevi con regedit alla chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\WOW6432Node\Microsoft\Windows Media Foundation\Platform e inserite una nuova voce di tipo DWORD chiamata EnableFrameServerMode e impostate il valore a 0.

Correlati:

Commenti