Garza nell'addome dopo il parto: 30enne muore al Loreto Mare

Garza nell'addome 30enne morta dopo il parto

La donna nei giorni successivi alle dimissioni ha iniziato ad avvertire sintomi preoccupanti come forti dolori all'addome ed è tornata in ospedale per effettuare dei controlli.

Ancora un gravissimo caso di malasanità a Napoli, all'Ospedale Loreto Mare. In seguito alle analisi i medici hanno scoperto l'origine del dolore: una garza dimenticata nell'addome dopo il parto.

Era l'8 febbraio, si legge sul Mattino, quando la donna con un quarto parto cesareo aveva dato alla luce un bimbo. La giovane era stata sottoposta ad un intervento delicato per la rimozione della stessa, probabilmente la garza aveva avuto tutto il tempo per creare bruttissime infezioni nel corpo di Paola.

Il calvario di Paola è durato 5 mesi, in cui alternava ricoveri in ospedale e momenti a casa con la famiglia. Subito dopo il parto nessuno si era accorto dell'errore, soltanto il 2 marzo scorso alla Villa dei Fiori di Acerra si accorsero della presenza della garza. Ii magistrati hanno disposto il sequestro della salma e delle cartelle cliniche. Si attendono i risultati per la settimana prossima.

Sempre 'Il Mattino' riferisce che, secondo fonti ospedaliere, la donna sarebbe stata medicata in altre strutture e la garza potrebbe non essere stata lasciata da medici del Loreto Mare.

Correlati:

Commenti


Altre notizie