Migranti, cinque interventi nel Canale di Sicilia, portati in salvo 561 profughi

Migranti, soccorsi in mare cinque barconi: atteso sbarco a Reggio

In particolare, il pattugliatore 'Fulgosi' è intervenuto in soccorso di un gommone e di un piccolo barchino di legno recuperando 161 migranti. Le operazioni di primo soccorso e assistenza, coordinate dalla stessa Prefettura, "saranno prestate - spega una nota - dal personale della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, del Comune Capoluogo, della Polizia Provinciale, della Capitaneria di Porto, dell'USMAF, del SUEM 118 e dell'Azienda Ospedaliera, della Croce Rossa Italiana, dai Cavalieri dell'Ordine di Malta, dal Coordinamento Migranti della Caritas, da varie altre Associazioni di volontariato". La fregata 'Grecale' ha soccorso tre gommoni recuperando in totale 400 migranti trasbordati successivamente sul pattugliatore. - E' previsto per oggi, alle ore 14 circa, l'arrivo nel porto di Reggio Calabria della nave "Cigala Fulgosi" con a bordo circa 694 migranti, di cui 556 uomini, 111 donne e 27 minori accompagnati.

Nave Vega, intanto, sbarcherà stamani a Messina 734 profughi recuperati durante lo scorso fine settimana nelle acque del Canale di Sicilia dalle unità della Marina Militare e dalla Topaz Responder dell'Ong Moas. I migranti sono prevalentemente subsahariani. L'attracco è avvenuto dopo mezzanotte alla banchina del molo Manfredi.

Il gruppo é composto da 556 uomini, 111 donne e 27 minori tutti accompagnati.

Correlati:

Commenti


Altre notizie