Francia, Isis pubblica un video dei due terroristi della chiesa

Rouen i killer del prete avevano giurato fedeltà al Califfo

Nel video i due parlano in arabo riferendosi ad Abu Bakr al Baghdadi, uno di loro tiene in mano un laptop che mostra la bandiera nera dell'Is.

Secondo quanto riportato da Amaq, i responsabili dell'attacco erano soldati dello Stato islamico che hanno risposto agli appelli di colpire i paesi della coalizione internazionale che combatte l'Isis in Iraq e in Siria. Nel fermo immagine del video, postato su SITE Institute (una società statunitense con sede a Bethesda, in Maryland, che si occupa di monitorare le attività on line dei jihadisti), Kermiche sembra essere quello sulla sinistra con una giacca mimetica e un copricapo nero. Lo scrive il sito di Le Point, che fornisce solo le iniziali dell'uomo, A.M.P., un ventenne originario di Saint-Dié-des-Vosges, cittadina di 20mila anime distante 600 chilometri dalla città della Normandia dove il sacerdote Jacques Hamel ieri è stato sgozzato mentre officiava la messa. Il video, su cui ancora non c'è una verifica, è stato postato dall'agenzia dell'Isis Amaq.

Gli inquirenti francesi pensano di poter mettere un nome sul secondo assalitore della chiesa di Saint-Étienne-du-Rouvray. Fonti giudiziarie citate da BFM-TV confermano l'identità di Abdel Malik B, 19 anni, di Aix-Les-Bains, in Savoia. Il suo nome sarebbe Abdel Malik Nabil P. Schedato con la lettera "S" delle persone radicalizzate a rischio di passare all'azione era ricercato da cinque giorni dalla polizia. Alla madre aveva detto che sarebbe andato sul lago di Annecy a trovare un cugino ma poi si è dileguato nel nulla, almeno fino a ieri mattina quando ha colpito in Normandia insieme al coetaneo jihadista compagno di terrore. Ad aprire la pista savoiarda è stata una carta d'identità ritrovata in casa di Kermiche.

Correlati:

Commenti


Altre notizie