Giffoni, arriva Evanna Lynch e al Festival trova pure... "marito"

Evanna Lynch

Giffoni V. Piana (askanews) - L'avevamo conosciuta così, nei panni dell'eterea e un po' stralunata Luna Lovegood in "Harry Potter e l'ordine della fenice".

Nella nuova storia, Harry Potter, impiegato al Ministero della Magia oberato di lavoro, marito e padre di tre figli in età scolare, e il secondogenito Albus, devono fare i conti con un passato che non vuole rimanere tale. Evanna Lynch, l'interprete di Luna nella saga di Harry Potter, è al Giffoni Film Festival per presentare "My name is Emily", film diretto dall'irlandese Simon Fitzmaurice, regista premiato anche al Sundance che da cinque anni vive completamente paralizzato a causa della Sla.

Il titolo scelto è "Harry Potter e la Maledizione dell'Erede": il prezzo del volume sarà 19,80€ e la traduzione sarà a cura di Luigi Spagnol.

Da oggi sarà possibile prenotare la copia del libro considerando il fatto che, nel 2017, uscirà una versione arricchita e definitiva dello stesso.

Anche se possiamo dire di non essere mai del tutto usciti dal mondo di Harry Potter, l'idea di poterci immergere un'altra volta in quelle magiche atmosfere con un nuovo episodio della saga ci riempie di gioia e di trepidazione.

Tra le domande anche una sulla scelta di affidare il ruolo di Hermione adulta a un'attrice nera, Noma Dumezweni, in Harry Potter and the Cursed Child, sequel teatrale in scena a Londra: "La trovo una decisione giusta il personaggio di Hermione ha un'anima libertaria, lotta per chi è in difficoltà".

Correlati:

Commenti


Altre notizie