Rai ecco cosa vedremo nel prossimo autunno

Rai: Campo Dall'Orto, 42 novità in autunno, cambia 33% palinsesto (2)

Su questo termine hanno voluto insistere non solo Andrea Fabiano, direttore di Rai1, Ilaria Dallatana, che dirige Rai2 e Daria Bignardi, al comando di Rai3, ma anche - e soprattutto - Antonio Campo Dall'Orto, direttore generale della Rai. Intanto, un terzo dei programmi che vedremo sulle reti Rai in autunno ha già subito un forte rinnovamento, tanto che "il 33% della programmazione delle quattro reti generaliste sarà completamente rinnovato - continua - ci saranno 42 programmi nuovi nel solo autunno".

Assieme a Massimo Giletti ci sarà un omaggio a Mogol e una serata dedicata alla grande carriera di Zucchero.

A proposito di grandi nomi: anche Lorella Cuccarini e Heather Parisi torneranno in Rai, insieme, per un programma di varietà che dovrebbe chiamarsi 'Nemica amatissima'.

La direttrice di Rai2 Ilaria Dellatana ha confermato il ritorno di Michele Santoro in Rai. A partire dalla prossima primavera avrà un programma tutto suo. Tra i nuovi programmi in seconda serata troviamo: L'importante è avere un piano, con Stefano Bollani conduttore; Fan Car - aoke, con Giampaolo Morelli, in onda dal 16 ottobre al 4 dicembre 2016; Cose nostre, condotto da Emilia Brandi, in onda dal 29 ottobre al 3 dicembre 2016 e Petrolio, condotto da Duilio Giammaria, in onda dal 15 settembre al 3 novembre. "A distanza di anni si sfideranno nello spazio che le ha consacrate, con un palco tutto loro", ha aggiunti il direttore di rete Fabiano.

Poi, il docureality "Giovani e ricchi" e, sempre rimanendo sui giovani, è in preparazione una serie sul tema dei bullismo, "Mai più bullismo".

Ritorna Teo Mammucari, al lunedì, in seconda serata, farà le pulci a tutti in un talk show innovativo. Poi un reality su alcuni ragazzi "costretti" a studiare come negli Anni 60. Sulla mancanza di talent show, "qualcosa ci sarà sicuramente, ma ancora non sappiamo se sarà 'The Voice' o un altro, stiamo ancora valutando". A chi le ha chiesto a lei un commento sulle dichiarazioni in cui Santoro avrebbe definito la Rai di Campo Dall'Orto un bluff, la Dallatana ha risposto: "Non mi sono sentita trattata come un bluff da Santoro". Si tratta di un format d'informazione previsto per il preserale della domenica, in onda dopo Quelli che il calcio (ancora con Nicola Savino): un approfondimento sui fatti accaduti nel corso della settimana, spaziando dalla politica al costume, dalla tecnologia all'economia. In autunno "Islam Italia" per raccontare con Gad Lerner l'Islam di oggi. A seguire il nuovo "Mi manda raitre" con Salvo Sottile. Il lunedì è il giorno dei reportage di Presadiretta (Riccardo Iacona) e delle inchieste di Report (Milena Gabanelli). Consiglio d'amministrazione quindi assolutamente spaccato, specie sull'offerta informativa: con le redazioni sul piede di guerra contro il rischio di riduzione degli spazi, Carlo Freccero non esita a parlare di "pensiero unico", puntando il dito contro l'unico contenitore di prima serata rappresentato dal nuovo programma di Gianluca Semprini che sostituirà Ballarò su Rai3.

Correlati:

Commenti


Altre notizie