Pavia, uccide la compagna davanti alla figlia di 12 anni

Dorno, Roberto Garini uccide a colpi di pistola la compagna Manuela Preceruti

La vittima si chiama Manuela Preceruti, ha 44 anni. Siamo di fronte all'ennesimo caso di femminicidio avvenuto tra le mura domestiche: una lite culminata in tragedia. Un uomo ha ucciso a colpi di pistola la propria convivente e poi si è barricato in casa.

L'uomo e la donna vivevano in due appartamenti contigui ma separati. "Una relazione complicata", la definiva lo stesso Roberto Garini nel suo profilo su Facebook, mentre lei considerava la loro una coppia di fatto. L'ultima discussione è scoppiata ieri notte, dopo le 23.

La figlia di 12 anni, che oltre ad avere assistito alla scena è rimasta ferita in modo accidentale dagli spari, è corsa in strada in cerca di aiuto. A toglierle la vita è stato il compagno, il 51enne Roberto Garini, barricatosi in casa subito dopo il delitto in attesa dell'arrivo delle forze dell'ordine. La porta dell'alloggio dell'infermiere era aperta. Si è consegnato senza opporre resistenza.

Correlati:

Commenti


Altre notizie