Veneto Banca: aumento flop, adesioni si fermano al 2,22% (RCOP)

Veneto Banca: quando la roba è buona, si vende alla grande

Confermate le previsioni della vigilia.

Il controvalore dell'aumento di capitale sottoscritto dagli azionisti in esercizio del diritto di opzione e del diritto di prelazione è pari a 22 milioni 230mila 793,98 euro, pari a circa il 2,22% del controvalore totale dell'aumento di capitale. Le sottoscrizioni non hanno superato il 2,2%. Il controvalore delle azioni Veneto Banca rimaste inoptate dopo l'offerta in opzione è pari a 977,7 milioni.

La banca precisa che questo risultato "tiene conto delle revoche alle sottoscrizioni pervenute in seguito alla pubblicazione del supplemento al prospetto informativo depositato presso Consob lo scorso 17 giugno".

L'offerta globale per l'aumento di capitale di Veneto Banca e' coordinata e diretta da Banca Imi che agisce in qualita' di global coordinator e joint bookrunner. Alla luce di questi risultati appare scontato l'imminente ingresso massiccio di Atlante e il contestuale dietrofront sul piano di quotazione vista l'assenza di un flottante adeguato.

Correlati:

Commenti


Altre notizie