Festa di San Giovanni Battista

La curiosità sul patrono di Torino San Giovanni a lui si devono le note musicali

Poi, a mezzanotte, ci si sposta tutti in piazza Matteotti per l'accensione del gran Falò.

Genova Un intrigante e misterioso viaggio alla scoperta di vecchie e nuove leggende tra i tesori del Centro Antico di Genova.

Il Martirologio Romano ricorda in tal modo questa giornata: "Solennità della Natività di san Giovanni Battista, precursore del Signore: già nel grembo della madre, ricolma di Spirito Santo, esultò di gioia alla venuta dell'umana salvezza; la sua stessa nascita fu profezia di Cristo Signore; in lui tanta grazia rifulse, che il Signore stesso disse a suo riguardo che nessuno dei nati da donna era più grande di Giovanni Battista". E' possibile partecipare al tour gratuito sia singolarmente che con gruppi organizzati.

Le performance verranno ripetute dalle ore 21.00 alle ore 23,45: alle ore 24,00 verrà acceso il Falò di San Giovanni. L'iniziativa ad ingresso libero proporrà un insieme di produzioni nazionali e internazionali di teatro, danza, e musica in programma dal 9 luglio al 14 agosto nella cornice medievale di Piazza San Matteo e sulla magnifica terrazza del Collegio Emiliani di Genova Nervi. Stile artigiano proseguirà fino a domenica 26 giugno tra le botteghe e le piazze del Centro storico e con incontri al Palazzo della Borsa.

Giovedì 23 giugno, giorno della vigilia, alle 18,30 si celebrerà la Santa Messa presieduta dal parroco don Piero Tundo, al termine della quale si svolgerà la processione con la statua del Santo per le vie del paese.

Dalla Cattedrale di San Lorenzo al Porto Antico solenne e spettacolare processione delle antiche Confraternite con i loro grandiosi e artistici Cristi. Il Cardinale Arcivescovo di Genova Angelo Bagnasco impartirà la benedizione al mare e alla città al suono delle sirene delle navi.

Correlati:

Commenti


Altre notizie